sabato, ottobre 20, 2007

20 Ottobre, buon viaggio, ragazzi!


V'aspettiamo a Roma!

2 commenti:

samie ha detto...

Io ci sarò ;-)

Spartacus Quirinus ha detto...

Dopo aver postato "aritmetica" sono andato a leggere i mie RSS ed ho trovato quest'articolo de [l'Unità]
http://www.unita.it/view.asp?idContent=69907

Ma siccome siete disonesti vi copio incollo il mio post dove esponevo alcune mie valide considerazioni.
Aritmetica
orse la passione politica non permette di ricordare quel poco di aritmetica studiata (forse?) o è un altro segno della decadenza della scuola italiana dopo il 1968. Io, l'ho già scritto, sono felice che la manifestazione di sabato 20 ottobre sia riuscita, (che sarebbe stata tranquilla non ne avevo dubbi), ed auspico la formazione di un partito della sinistra antagonista che riassorba le troppe anime del post comunismo. Però da quanto ho già potuto leggere in alcuni blog non mi pare sia l'aria. Qualcuno mi rimprovera di essere “professore” d'italiano ed allora stavolta lo farò per la matematica: un milione di persone sono tante, è indubbio, ma sono sempre solo e soltanto un quinto dei cinque milioni di lavoratori che hanno approvato l'accordo sul welfare siglato dai sindacati e dalle altre forze sociali. Se l'ottanta per cento ha votato sì, sono quattro milioni ad uno e mi pare che in democrazia vince la maggioranza. A meno che non vi sia ancora una concezione giacobina e leninista del partito per cui il milione non è altro che “l'avanguardia di classe” che dovrà fare la rivoluzione. Se così fosse le speranze di tante persone saranno ancora una volta disilluse... il leninismo aveva in nuce lo stalinismo proprio perché concezione elitaria della lotta politica, ben lo sapeva Trotskij che non era un bolscevico e ben lo sapeva Rosa Luxemburg che non era affatto d'accordo con le concezioni del partito di Lenin. Ricordo anche che né Marx, né Engels hanno mai voluto indicare quale forma dovesse assumere il partito dei lavoratori, lasciato alla volontà delle persone che vi avrebbero aderito. Fu Lenin che impose la forma autoritaria del partito bolscevico alla Terza Internazionale, forma che è stata ampiamente sconfitta dalla Storia. Allora, cari compagni, ripassate l'aritmetica (serve pure per contare quanti senatori in più ha la maggioranza di centro sinistra!), ma ripassate pure un poco di marxismo.

Ristabiliamo la verità!

Spartacus Quirinus
Vieni a visitar il mio blog
http://spartacusquirinus.iobloggo.com/
W Veltroni! Eletto democraticamente