venerdì, marzo 02, 2007

Turigliatto due sondaggio

Credereste voi ad un Senatore di rifondazione, che fa cadere il governo per 'problemi di coscienza' ma...
non se ne va dal senato (nel senso mando a quel paese tutti e vado a casa)
sei mesi fa ha votato a favore...
Ed è rimasto da LUGLIO a FEBBRAIO in un partito che ha siglato un accordo con prodi sull'afghanistan proprio a luglio?
Che non sa che in Rifondazione si è ceduto sull'afghanistan perchè ognuno doveva avere il suo e Prodi prima delle primarie disse che la politica estera di Fini non era tutta da buttare?
Che non sa il PERCHE' Bertinotti si candido' alle primarie contro Prodi stabilendo che chi vinceva governava e decideva?
Che ha un problema di coscienza cosi' grande da far cadere il governo il 21 ma poi si ci passa sopra e vota la fiducia al governo? (se non sono d'accordo non sono d'accordo, vado a casa e punto...o ci penso prima...si chiama strategia politica, la fanno anche i bimbi a risiko.
Che non sa che Bertinotti davanti a Zanotelli disse: non si puo'!
Allora visto che io credo (e spero) che un senatore della Repubblica di politica se ne intenda, visto che tutti ci siamo accorti della manovra antisinistra radicale che c'è stata da parte della margherita e parte di ds da almeno tre settimane se non di più, visto che se stai in un partito eletto da tot elettori (tutti antifascisti di sicuro) non fai la scheggia impazzita e al posto di D'alema (che chi legge sa come la penso su d'alemetto) puoi avere Fini, visto che se il sistema ti fa schifo non resti nel sistema per lo stipendiuccio (e passi al gruppo misto) visto che la politica e la linea politica di un partito si fa CON il partito che risponde alla base...
Io, ladytux, ci vedo tanto squallore.
Ma come si sa, i De Gregorio non stanno solo nell'Italia dei Valori, spero che le persone intelligenti come Franca Rame stiano anche a sinistra pero'.
Fuori dal Senato, non fuori da RC, e che entri il primo non votato, che forse un po' più di logica e di politica ce l'ha e lo stipendio se lo merita.
C'è chi fa il gioco di squadra e chi rema contro...e ci sono quelli che plaudono soddisfatti a chi rema contro...beh cosi' in Afghanistan invece di 'discontinuità' (che non ci sarà ma almeno una speranza c'è) ci mandiamo direttamente le politiche razziste ed annichilenti che c'erano a nassirya. con la bandierina tricolore e l'aquilotto..ve lo ricordate?
Mi pare perfetto come risultato da ottenere da parte di Turigliatto.
Io anche voglio che si vada via dall'afghanistan ma non sono cosi folle da credere che un voto contro e il ritorno della cdl cambi in meglio la situazione e nemmeno vado li a piedi a dire oi fermatevi, vi fate male...
le cose si fanno e si cercano di fare in un certo modo non con i colpi di testa ed assolutamente improduttivi se non dannosi.
Quando inizieremo a fare le persone serie sarà sempre troppo tardi, plaudiamo alle 'prime donne' che ci viene bene.
Turigliatto poi per scusarsi che ha detto? 'non sapevo che cadeva il governo'????
ma ci ha preso per imbecilli? la matematica la conosce? i conti se li fa o gli unici fessi che se li fanno per non disperdere i voti alle elezioni siamo noi? non lo sapeva...
un senatore, di non so quanti anni, vuole far credere a me che non lo sapeva...
(lo hanno avvertito che c'è una nuova legge elettorale, che stiamo nella merda e che se uno si ammala il governo cade? Perchè probabilmente lui al senato non ci va e i voti non li vede)
E poi io devo dire ah no rifondazione ha sbagliato a fare storie... ha sbagliato a candidarlo, questo si. (sempre una che ha sempre votato rc e ora passa dopo mesi di incazzature con ma politica del berty ai CI...ma quando hanno ragione hanno ragione pero')
Perchè o è un 'de Gregorio' o non ha la minima idea di DOVE sta, CHI è, che cos'è la politica e che comporta una crisi di governo per l'economia (a prescindere di dx o sx)
..ma nemmeno la matematica sa.
Mi sono sfogata, ci vediamo tra due giorni.

29 commenti:

feowyn ha detto...

come ho già scritto da qualche parte la politca è sempre più un'amara commedia...

chit ha detto...

Disamina corretta ed a mio avviso inappellabile!?

Un saluto e l'augurio di un buon weekend

capelli ha detto...

Io voto per la seconda: "non ha la minima idea di DOVE sta, CHI è, che cos'è la politica e che comporta una crisi di governo per l'economia (a prescindere di dx o sx)
..ma nemmeno la matematica sa."
SECONDO ME E' QUESTA....

dottorTroy ha detto...

Troppe domande tutte insieme, il mio povero cerebro fa fatica a starti dietro.

Verrebbe da dire, ma vaffanculo alla politica e a tutte ste teste di cazzo, però non si può, resistere, resistere, resistere... però alla fine arriva il punto in cui non ce la fai più!

kit ha detto...

Ridicoli....sono ridicoli....tutto qua....

korvorosso ha detto...

sinistra radicale? ma di quale sinistra radicale parli? di quella di Genova, dove ci siamo fatti malmenare per "contaminarci col movimento, che doveva aiutarci a costruire il partito dal basso? Siamo tornati a Filippo Turati, altro che sinistra radicale. Sinistra l'è morta.

cloroalclero ha detto...

bah. Trovo triste che una ragazza giovane come te, svenda i propri ideali per una logica aberrante , che neppure ci appartiene, in nessun senso, di opportunismo politico.

Posso capire un antidiluviano ex pci, realista perchè disilluso, ormai risolto completamente nel privato, come qualcuno che hai nel tuo blogroll, ma sentire una come te far certi ragionamenti, mi mette tanta tristezza.
Come mi mise tristezza franca rame, che, di fronte al richiamo sulla coerenza, fattole da luca telese, balbetto' eh-se-no-ca-de-va-il-go-ver-no.

Triste, davvero triste, tutto cio'.
Cloro

fabio ha detto...

"Io anche voglio che si vada via dall'afghanistan ma non sono cosi folle da credere che un voto contro e il ritorno della cdl cambi in meglio la situazione e nemmeno vado li a piedi a dire oi fermatevi, vi fate male..."


E basta con questa commedia. io e te non contiamo una mazza, avremo almeno noi il diritto di dire quello che pensiamo? posso capire un Turigliatto, un Giordano o un Diliberto, ragionare in questi termini. A te, se ti fa schifo la guerra, lo devi dire e basta. Prendi posizione, e quando saremmo in 50 milioni a pansarla uguale, a Roma sia CDL che CSX dovranno fare i conti con un pensiero di maggioranza degli italiani.
Questo annichilimento sull'"ormai non si può fare più niente perché tutti vogliono correre in afghanistan" è una cazzata che deve finire.

Skeight ha detto...

Fabio, dici bene: tu e lady, e io e buona parte degli elettori di sinistra non contiamo niente nel palazzo. Andiamo sotto Palazzo Chigi a chiedere il ritiro dall'Afghanistan e che ci diranno? "Non possiamo ritirarci così da un impegno preso"; e allora che facciamo? Ci ritiriamo? Alle elezioni ci asteniamo? Oppure, visto che l'azione di pressione per avere tutto subito non funziona, decidiamo di cambiare atteggiamento, e usiamo una strategia di piccoli passi, facciamo pressione su cose singole dove è più facile sbloccare il consenso da parte di un governo moderato ma con base elettorale anche a sinistra?
E' questo il punto secondo me: se tutti gli elettori di centrosinistra si mobilitassero contro la base, contro la guerra, contro il vaticano, il governo ci ascolterebbe. Ma sappiamo benissimo che non siamo tutti, che molti che hanno votato per l'Unione non solo non vogliono impegnarsi in prima fila nelle piazze o in altre sedi non istituzionali, ma spesso nemmeno condividono la nostra visione. Per questo i politici non ascoltano le richieste più radicali, e per questo la sinistra radicale, per ottenere dei risultati, deve adottare una politica di piccoli passi. Il giorno in cui non rappresenteremo il 12% della popolazione, ma il 30%, allora si potrà pretendere molto di più dai rappresentanti. Ma adesso io resto sinceramente sconcertato da questa visione così centrifuga, per cui o si appoggia il governo sempre e comunque oppure gli si nega il minimo appoggio, si rifiuta ogni distinguo: entrambi metodi utilissimi per non far mai sentire la propria voce! Ma una posizione intermedia, che rifiuti sia la delega in bianco sia la critica distruttiva, sembra che a parte pochi non interessi a nessuno; certo, è la strada più difficile da seguire, ma non è scritto da nessuna parte che trasformare in pratica gli ideali sia una cosa comoda!

ladytux ha detto...

cloro al clero, innanzitutto dei miei più o meno ideali non ne sai granchè.
Secondo: i miei ideali e coerenza mi portano a dire...se ti offrono il posto da senatore e non hai la certezza che le tue idee non sono nel programma NON ACCETTI.
Come mai sei mesi fa ha votato a favore? Come mai invece di fare un'uscita cosi' davanti alle telecamere non ha fatto un'azione dimostrativa fosse anche lo sciopero della fame?
Non è ildiscorso 'è giusto o no' ma l'opportunismo di una scelta fatta a prescindere da quello che pensano gli elettori e ritrattata dicendo 'non lo sapevo'
Ma vi piace tanto farvi prendere in giro da chi cerca 'visibilità'?

ladytux ha detto...

Fabio guarda che io lo dico, e prendo posizione e in modo molto chiaro. Ma io non ho la responsabilità di tot persone che mi hanno votato. Io se faccio una cazzata, pago solo io. Un senatore deve pensare al paese prima.
Come dici tu, quando saremo in Tot. persone...
Turigliatto da solo che cosa ha ottenuto? una figura di merda per tutti? Il fatto che comunisti da anni vengano a dirmi 'non voto più a sinistra?'Il fatto che abbiamo come al solito una opinione pubblica contro la sinistra? E lodi et gloria a D'alema e Fassino....
bel risultato.
Coinvolgi TUTTI quelli che la pensano come te e votate contro, allora
A me resta salda l'idea che s'è voluto far pubblicità e che domani esce il nuovo partitello...
Campagna acquisti insomma
besos;)

ladytux ha detto...

Skeight, ecco, puoi arrivare a contare il 30% se di punto in bianco si diventa "inaffidabili"?
E l'umore generale è questo.
Poi se vogliamo stare qui a dire che "il sistema fa schifo" possiamo andare avanti per mesi e darci ragione tutti.
Il discorso è vogliamo governare e provare IN SQUADRA CI e RC a cambiare qualcosa, di 1000 ottenere 10...
o vogliamo stare all'opposizione e non cambiare NULLA?
Saro' senza ideali come mi è stato detto, ma preferisco la prima e lascio governare chi di dovere...e poi lavoro quando capita, con emergency tentando di dare una mano.
besos;)

ladytux ha detto...

korvorosso, io la chiamo sinistra radicale per capirci tutti (visto che mastella dicono sia comunista e anche d'alema)

fabio ha detto...

lady, allora lascia stare le questioni di gossip del prc e parla di quanto ti fa schifo la guerra, invece di dedicare 7 post a turigliatto. Che sia una mina vagante per questo governo ormai è assodato, non sta nemmeno più in RC, responsabilità sua (o cazzi nostri) ma tant'è.
Mentre tutta l'attenzione è concentrata su questa vicenda si perdono di vista altri aspetti non meno gravi della scena politica italiana.

korvorosso ha detto...

cara compagna, dobbiamo comiciare a intenderci sui termini, sui concetti, ricominciare a chiamare le cose come sono. IO sono un attivista del PRC,e, chiaramente sono comunista. Mi rendo perfettamente conto che adesso si deve fare "fronte" per non riconsegnare il governo alle destre. Ma per favore smettiamola di prenderci in giro: la politica attuale del PRC, del mio partito, sia pure con tutte le necessità contingenti, è riformismo turatiano, altro che comunismo rifondato come era nelle premesse.

ladytux ha detto...

Fabio, credo che su 150 post le mie considerazioni sulla politica italiana le trovi, ed altrettanto sulla pace, sul gli estremisti sono chi uccide in nome del capitalismo e quanto puoi sperare.
C'è tutto.
Se vedo pero' che negli aggregatori, nei ng, dei forum dei partiti è tutto 'i comunisti sono inaffidabili' beh la mia la dico (visto che è un blog...per svuotare l'anima..e non per fare nè giornalismo nè attivismo politico)
Se trovo che due blog si sentono cosi' colpiti dalle mie affermazioni da iniziare un articolo con "ladytux dice" nemmeno fossi diliberto, e senza tra l'altro avvertire, beh se permetti replico, qui e da loro.
Non devo prendere posizione qui per farmi carina, devo prendere posizione tutti i giorni nelle cose quotidiane.Ti pare questo un blog di una guerrafondaia che adora tutto quello che fa il csx?
Non mi pare.
In più io dico quel che penso e se si puo' ragionare, io posso anche cambiare idea, (se mi si convince) ma se si entra discutendo del fatto che non ho ideali e che metto tristezza (lo trovi tra i commenti) quando non mi si conosce,mi pare solo ridicolo.
besos ;)

ladytux ha detto...

korvorosso trovi le mie idee su fauso, d'alema, silvio, casini, e tutti quelli che sono nel palazzo qui.
Almeno da agosto.
La politica del Prc? personalmente m'ha deluso e probabilmente passo ai CI..e senza essere attivista tesserata.
Ma un conto è criticare un'affermazione, un conto è giustificare a priori 'una prima donna' che vuole popolarità.
ripeto, a de gregorio che ha fatto lo stesso? non si possono usare due pesi due misure.
tutto qua.

Maurizio ha detto...

Non sono d'accordo sulla tua analisi. Secondo me stai attaccando con rabbia il problema dalla parte sbagliata. Ho detto quello che penso su queste cose qui e qui.

ladytux ha detto...

Maurizio, io sono d'accordo li' e li' :)
il discorso sul non far cadere il governo è un punto fermo mi pare no?
perfetto.Che la colpa non sia stata solo la loro, anzi, siamo altresi' d'accordo.(a testimonianza i post del giorno stesso della caduta del governo)
Il discorso è un altro
Se una persona vota fuori dalle linee di un partito facendo tre danni (opinione pubblica, caduta di governo, voti che se ne vanno) il partito puo' sbatterlo fuori dal partito o no?o diventa un partito stalinista? in più quello che aggiungo io, se quel partito non ti rispecchia, che ci stai a fare? Te ne accorgi al momento del voto?
Queste le domande.
Altri hanno messo in mezzo ideali, linck nel mio blogroll o altro.
Il punto è solo:ha fatto bene o no rifondazione a mandarlo via?
besos:)

Maurizio ha detto...

Ha fatto male. Ripeto, se i due 'dissidenti' avessero votato a favore, il Governo sarebbe cascato UGUALMENTE per mancanza di voti (e poi fatelo cascare per la politica interna e non per quella estera per favore). La cacciata da RC è stata una manovra politica (anche per zittire l'opinione pubblica). Che tristezza: se i politici sono venduti ci si lamenta, se sono coerenti ci si lamenta. In primavera in Afghanistan ci sarà GUERRA e non missioni di pace. Lo ha detto Bush in persona. E' dura mandare italiani in GUERRA per non far cascare i governi...Io penso ad una madre che manderà il figlio di 18 anni in GUERRA...gli fregherà qualcosa del Governo in piedi o caduto? E poi io penso una cosa: basta ragionare con la testa degli altri, ragioniamo con la nostra. Da quello che so io le dimissioni non erano un obbligo costituzionale. Infatti l'articolo 94 della Costituzione recita: "Il voto contrario di una o d'entrambe le Camere su una proposta del Governo non importa obbligo di dimissioni". La questione della fiducia si pone quando il premier, ritenendo essenziale quel punto del suo programma, reputa impossibile andare avanti in caso esso non sia accettato dal parlamento.
Ora io dico: la fiducia si richiede sulla finanziaria, non sulla politica estera. IMHO.

ladytux ha detto...

Sulla politica estera non si è chiesta la fiducia, mi pare.
La madre che manda un figlio in guerra (a parte che ci vanno i VOLONTARI...e sai benissimo perchè) non credo c'entri con il discorso.
riepilogo, per me il governo è stato fatto cadere da pininfarina, andreotti e cossiga.(con beneplacido di d'alema e mastella)
Il punto è perchè un partito (con sue regole e con un gioco di squadra) deve per forza tenere dentro uno che vota contro "quello che è stato deciso insieme" Lui in un partito di guerrafondai che ci sta a fare allora?
Mi dispiace ma io nel voto di coscienza nel caso specifico non ci credo per due motivi, sei mesi fa la coscienza non l'ha ascoltata e dopo il voto non ha detto "fanculo io sono contro la guerra quel che succeda succeda" ha detto 'non lo sapevo che poteva cadere il governo"
(ma ti pare una cosa a) di coscienza o b) una cosa che suona una balla? non lo sapeva che il governo poteva cadere??? eddai)
Di pietro de gregorio doveva tenerlo nel partito?
Comunque se io e te siamo in un partito io ti chiamo come senatore e ti metto in lista, tu non lo chiedi che intenzioni ha il partito su punti fondamentali per la tua coscienza?questa è la coerenza di turigliatto? sei mesi fa aveva altro a cui pensare visto che se ne è fregato? O più semplicemente s'è fatto due conti, ha visto quanta gente c'era a vicenza ed ha pensato, se voto contro il danno è politico, sono sotto i riflettori, ho tutti quelli che sono andati a vicenza dalla mia parte...
mi faccio il partitello.
da come la mettete voi sembra che questi politica non sappiano nemmeno cosa sia, invece secondo me lo sanno perfettamente, altro che 'non sapevo potesse cadere il governo'
imho.

ladytux ha detto...

Maurizio, scusa, ma questo non l'hai scritto tu?
(non posso riportare tutto...ma il link l'hai messo tu prima)
Sono d'accordo e l'irresponsabilità si paga (io continuo a vederci non irresponsabilità ma calcoli a tavolino...ma io sono cattiva, lo so:) )

Ebbene sì, si può biasimare. Anzi si deve. Già, perché la priorità in quel momento era quella di evitare di far cadere il Governo. Questo a mio avviso è stato un atto irresponsabile. Questo atto dimostra scelleratezza ed irresponsabilità. Cosa si è ottenuto votando contro? Non si andrà più a Kabul? La base di Vicenza non verrà più allargata? Analizziamo i fatti: se si dovesse tornare alle elezioni, il prossimo Governo subentrante - se fosse di destra - darebbe sicuramente il beneplacito ad altre 127 basi NATO, darebbe il benestare a qualsiasi intervento a Kabul, in Libano, in Iran e chi più ne ha ne metta. Se si dovesse dare la fiducia, e si riuscisse con non so quale stratagemma a tenere salda una maggioranza forte, decisa, inamovibile, allora la politica estera - per forza di cose - dovrebbe essere ‘digerita’. Volenti o nolenti. Quindi, questa presa di posizione, quali frutti ha prodotto? Non ne vedo. L’unico effetto di questa prova di coerenza è stato quello di far cadere il Governo. Bella prova. E’ proprio ciò di cui ha bisogno il Paese in questo momento. Riflettiamo prima di agire.

Humbert Humbert ha detto...

ladytux sono d'accordissimo col post

Maurizio ha detto...

Allora. Io questi discorsi non li capisco. Cosa vuol dire che doveva saperlo sei mesi prima? Forse nel programma dell'Unione era prevista la guerra? Non mi sembra. E non confondiamo guerra con missioni di pace. Se siano volontari o meno poco importa: sempre italiani che vanno in guerra sono. Appunto, non è richiesta la fiducia sulla politica estera. Appunto. Il presidente del consiglio a quanto ne so, si dimette quando vede cha manca la fiducia su punti CARDINI del piano del governo. La politica estera NON è un punto cardine. Quindi, come da art. 94 della Costituzione, NON erano RICHIESTE dimissioni. Ecco cosa vuol dire Turigliatto quando diceva che non sapeva. A me sembra chiaro. Inutile girarci intorno. Io non vedo calcoli a tavolino. Vedo coerenza. Sarebbe stato diverso se il governo cascava sulla finanziaria. IMHO.

ladytux ha detto...

sei mesi prima ha votato a favore, perchè?
non erano chieste le dimissioni..d'almena il giorno prima ha detto o cosi' o tutti a casa?
Ora, va bene tutto, ma che vogliate far passare Turigliatto per uno che è passato al senato per caso, che non sa nulla, che non si sa fare i conti e che non partecipa alle riunioni di partito...non sapeva niente sto cristo?
Il giorno almeno i giornali li legge, almeno notizie di seconda mano...?
Turigliatto non sapeva che il governo poteva cadere mentre i coglioni, noi, eravamo tutti davanti alla tv, perchè lo sapevamo...
Ma vive al polo sud sto tipo?
eddai!

korvorosso ha detto...

"De Gregorio ha fatto lo stesso"? Ma stai scherzando? De Gregorio ha saltato il fosso subito dopo essere stato eletto, votando subito contro Prodi. Turigliatto ha sempre votato la fiducia. Questo accanimento contro Turigliatto mi sa tanto di reazione infantile indispettita e poco di analisi politica.

Maurizio ha detto...

Ladytux, la tua è una replica al mio commento? No, perché magari sono io che sono poco informato. Cosa ha votato 6 mesi prima Turigliatto? La guerra in Afghanistan? (Bush ha parlato di GUERRA contro i Talebani in Afghanistan di recente, non mi pare lo abbia fatto 6 mesi fa...ha detto che sarebbe partita a primavera...ma magari sono poco informato io). Lo dico per l'ultima volta, poi ci rinuncio: Turigliatto non sapeva nel senso che le dimissioni di Prodi non erano scontate. E non decide D'Alema, perché mi pare che fino a prova contraria il Presidente del Consiglio sia Romano Prodi e non D'Alema. Ma magari mi sfugge qualcosa... Se mi sfugge qualcosa che inficia il mio ragionamento, mi piacerebbe venirne a conoscenza. :o)

ladytux ha detto...

Maurizio, parlavo della votazione di luglio sulla mozione dell'unione per il rifinanziamento delle missioni all'estero, comprensiva di afghanistan, dove Cacciari si dimise da parlamentare. (questa è coerenza di idee, prima votazione, sono contrario e me ne vado...non ha aspettato l'anno nuovo)
Su D'alema, se il ministro degli esteri fa una sparata cosi' ai giornali...ovvio che poi spetta a prodi ma per coerenza se non passava che succedeva secondo te?
Non ci abbiamo pensato tutti alla crisi? non stavamo tutti davanti alla tv? (non so te, ma quelli che conosco io si..ora mi tacciano di dire cose "per sentito dire" ma visto che sto a casa mia faccio come mi pare dittatorialmente! potro' farlo vero? :-D)
Visto che sei un po' più anziano (scherzo, ma visto che mi dite tutti che sono tanto giovane, mi vendico :-D)la quarta internazionale non c'entra nulla con la votazione di Turigliatto? Una mia illazione?
(ah ma con le br dove l'hai letto turigliatto? )
besos;)

Maurizio ha detto...

Cerca 'Turigliatto' qui: Resoconto stenografico. Alla fine del suo intervento ci sono gli applausi. Mi associo.

Se Prodi non si dimetteva cosa succedeva mi chiedi? NULLA. E' lui il CAPO DEL GOVERNO. Fino a prova contraria, non D'Alema. Ciò sarebbe rientrato nell'ambito delle norme costituzionali. E avrebbe dimostrato che questo Governo è veramente di SINISTRA e non DEMOCRISTIANO.

(OT: preannuncio a breve un post nel mio blog sull'intervento NUCLEARE in Iran pianificato dagli USA. Ehm...a chi non fosse ancora chiaro, si parla di bombe atomiche, non di 'semplice' uranio impoverito o di fosforo bianco).

P.S.: amici, state osservando il capolavoro prodotto da Berlusconi con la sua legge elettorale: aberrazione totale, comunisti cacciati da partiti comunisti perché TROPPO comunisti, democristiani che si dimettono, democristiani che minacciano l'appoggio all'opposizione. E noi qui a discutere di aria fritta...ma...abbiamo ancora dubbi? Io no.

P.S.2: si sono anziano, però me li porto bene gli anni ;o)