sabato, febbraio 10, 2007

ama il prossimo tuo come te stesso

Sento da oggi che un PACS avanti è stato fatto, sento che la chiesa si lamenta, sento che Mastella prende le distanze e sgranocchia intere assi di mogano (in gergo rosica).
A parte che un Dico o un pacs non fa un mondo moderno , soprattutto quando è risaputo che l'omosessualità non solo è esistita in tutte le epoche, non solo non era avversata,ma era una cosa normale e naturale.
Rispettare la legge naturale, intimano dallo Stato del Vaticano, beh più naturale di lasciar fare una scelta a chi la vuol fare, mi spiegassero cosa c'è.
A lor signori vorrei ricordare che il MATRIMONIO, non è una esigenza naturale, è un' invenzione. Un'invenzione dovuta al regolare il desiderio, al mettere l'amore sotto contratto o sotto una benedizione. Tanto che ancora oggi (ed anche ieri) i matrimoni sono incentivati o con diritti in più o con punizioni nel caso il matrimonio non ci sia o si interrompa. Questo nella maggior parte delle culture. Quindi, se fin ora le scelte venivano gestite e guidate attraverso 'chi si sposa è migliore quindi ha più diritti' è ora di dare un taglio.
Avrei, personalmente, preferito un taglio più netto.
Dio ha (sempre per la cultura cattolica) creato l'uomo a sua immagine e somiglianza, con una ragione e dei sentimenti. Pertanto se rifiuto un legame, se amo una persona del mio stesso sesso, non è il Papa che puo' impormelo. Sono un disegno divino o no?
Se tutti siamo uguali, anche due uomini possono contrarre matrimonio. La chiesa non li vuole?
Lo faranno civilmente. (Sperando che i dico diventino pacs)
Tra i cattolici hanno deciso, attraverso l'imposizione di Gregorio VII di proibire il matrimonio tra i prelati, perchè anche questa di imposizione non è che derivi dalla religione, ma da questioni economiche, ma chi non è un prete, chi non è cattolico, potrà decidere della sua vita come vuole?
Un cattolico secondo me due cose dovrebbe ricordarsi, in primis Mr. Ratzingher, 'ama il prossimo tuo come te stesso' e la cacciata dei mercanti dal Tempio.
Qual è il pericolo che intravede la santa Romana chiesa? Di perdere il potere temporale, secolare, economico e di ingerenza politica.
La fede in tutto questo non mi pare c'entri molto.
Invece se ne sono sentite tante, i dico ( la sinistra ha una fantasia...) o i pacs comporterebbero uno sfaldarsi del concetto di famiglia, un pericolo per la società, una crisi del matrimonio, di Satana che guida la mano del legislatore...
in che secolo siamo?
S.Agostino, nella seconda metà del 300 d.c. diceva: 'Concedimi la castità...ma non adesso'.

Apprezzo molto di più S.Agostino.

9 commenti:

capelli ha detto...

Credo che per Ratzinger S. Agostino sia equivalente a Marylin Manson....

Spartacus Quirinus ha detto...

La chiesa, pardon, la santa romana chiesa dovette proibire il sesso dopo che i palazzi papalini erano i palazzi delle orge più sfrenate, da Donn'Olimpia Maidalchini a papa Borgia che faceva il guardone della figlia! Ma quel passato è remoto! Però 50 anni or sono, per la s.r.c.chi si sposava in municipio era "concubino". Lo disse in pubblico il vescovo di Prato, Pietro Fiordelli. Fu condannato per calunnia e il caro papa d'allora, Pio XII, scomunicò i giudici di Firenze! Vedrai che anche ratzi ci starà pensando...

Anonimo ha detto...

E’ accettabile una legge che si vergogna se due persone dello stesso sesso vanno insieme all’anagrafe per dichiarare la propria convivenza?

soviet.ilcannocchiale.it

cappuccino ha detto...

S.Agostino come Marilyn Manson...
bellissima! Posso rivendermela subito?
Spartacus,felice di aver accompagnato anche stamattina il tuo caffè, begli spunti che mi hai dato, vado a studiare
Soviet, ovvio che non è accettabile, ma come dice un mio amico tra avere un euro e non averlo gli euro diventano due.
Intanto portiamo a casa.
Passetto a passetto...visto mai che diventiamo un paese quasi civile?
Besos a todos

Il mondo nuovo ha detto...

E poi ha deto: "Ama e fai quello che vuoi". Sant'Agostino intendo.

Ladytux, cara, credi davvero che in Parlamento reperiranno una maggioranza per i Dico. Io ho molti dubbi... Si vedrà.

cappuccino ha detto...

Mondo nuovo...ma OVVIAMENTE che in parlamento...
no non ci credo nemmeno io, no. :(

Camminare domandando ha detto...

Hai ragione a dire cosa centra tutto questo con la fede. Come diceva Brecht, centra "quanto Ponzio Pilato nel credo". La cosa che mi consola è che la Chiesa come istituzione, con queste prese di posizione folli (da Ratisbona a Welby ai Dico) stia perdendo sempre più consensi.

Maurizio ha detto...

Non ne posso più di sentire questi discorsi. L'Italia è sempre indietro rispetto agli altri paesi, ma quando si tenta un timido passo avanti, molti si ribellano. Molti...diciamo la Chiesa. E chi la segue senza usare la testa...

cappuccino ha detto...

Credo che qui si sia tutti d'accordo con te.
Ma ha ragione camminaredomandando, sta perdendo consensi la Chiesa. Si sono arrabbiate anche le vecchiette, che frequentano il bar sottocasa..e con il papa, non con la sinistra.
besos ;)