venerdì, settembre 28, 2007

Per il popolo birmano cose da fare


Non spendo troppe parole sulla situazione anche perchè ogni parola, ogni cifra viene tristemente superata di minuto in minuto, vi posto l'appello di Amnesty international del 27/9. Siate pigri sempre, stavolta magari no. Firmate qui
Per un riepilogo della situazione vi linko questo post e il suo seguito che consiglio e che raccontano e riassumono perfettamente il tutto, compresa l'iniziativa "una maglietta rossa per il popolo birmano"
Per chi è vicino a Roma o Milano, riporto:
La sezione italiana di Amnesty International, con l'obiettivo di mobilitare opinione pubblica e governi, ha indetto due sit-in a Roma e a Milano e ha lanciato un appello on line in favore di un gruppo di parlamentari, monaci e artisti arrestati nelle ultime ore a Yangon, a Mandalay e in altri centri del paese.

I sit-in - si legge in una nota dell'organizzazione - si svolgeranno domani a Roma (dalle 17.30 di fronte all'ambasciata del Myanmar, in via della Camilluccia 551) e sabato a Milano (dalle 16.30 in piazza della Scala).

Nel frattempo ho saputo che anche kilombo aderisce come aggregatore.
Ora vediamo di attivarci per la raccolta fondi.

10 commenti:

Col. Aureliano Buendìa ha detto...

Ma che mi ricorda quell'immagine???
A parte gli scherzi, è di oggi la notizia che il regime birmano sta facendo un giro di vite su internet per nascondere la propria azione criminale. La situazione è sempre più grave, e il rischio è che l'unico mezzo con cui l'opposizione birmana ha potuto mostrare al mondo la repressione di cui è vittima venga ridotto al silenzio. L'opposizione birmana, per vincere questa battaglia, *deve* sentire di non essere sola, e questo il governo militare lo sa.

I dati dell'ambasciata del Myanmar in Italia sono:
- indirizzo: Via della Camilluccia 551 - 00198

- fax: 06 36 04 056

- email: meroma@tiscali.it

Usiamo questi riferimenti per far sentire la nostra voce.
Il mondo è globale, l'informazione è globale, il dissenso è globale. Abbiamo la possibilità di unirci alla protesta democratica. Facciamolo!

elena ha detto...

Ciao Lady.
Ho messo la maglietta in testa al mio blog (come kilombo) e ho aggiunto al mio post il riferimento al tuo.
Suerte...

gianfalco ha detto...

Ottimo post e documentazione utilissima.
Ti ho citata nel mio post nel quale propongo un banner di solidarietà per la Birmania.
Ciao
gianfalco

capelli ha detto...

Ci vieni domani a piazzale degli eroi per ricordare Walter Rossi?

capelli ha detto...

Cavolo, non mi ha preso parte del post...volevo dire che si starà in molti con la maglietta rossa, si unirà il ricordo alla rivendicazione per i birmani...

ladytux ha detto...

@gianfalco, elena tnx.
@capelli...maporc****** ho letto ed è cascato tutto il calendario, avevo in mente una manifestazione domani!!!
non ci sono. non ci sono al 90% perchè ora metto in moto il 10% e tento in tutti i modi. grazie per averlo ricordato.
(sto riuscendo a perdermi tutte le cose che per me contano, sto mese..echeccazzo! ops, sorry)
Se il 19 ottobre mi viene una botta d'amnesia, mi telefonate, per favore???
-si nota che sto rosicando come un castoro?-

besos rojos
ladytux

capelli ha detto...

Non preoccuparti, a me l' ha ricordato il segretario di sezione l' altroieri......alle sette e mezza de mattina.....aaaaahaaaaaa, la politica....
:-)))))))))))))))))))))))))

Camminare domandando ha detto...

Consiglio questa buona lettura sulla questione...

http://oknotizie.alice.it/go.php?us=408152a919df69f1

ladytux ha detto...

@camminare...grazie mille!
besos rojos
ladytux

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie