martedì, maggio 08, 2007

Forse Dobbiamo Fare Qualcosa

Ho letto questa notizia, ho chiesto il permesso a "peace reporter" di riportarla in toto per fare "informazione". Buona lettura e occhio al mal di stomaco.


Il ministro della Difesa italiano è in Afghanistan, e il governo afgano confisca gli ospedali di Emergency
Nel giorno della visita del ministro della Difesa italiano in Afghanistan, il governo afgano confisca, espropria, occupa gli ospedali italiani di Emergency. E nessuno dice nulla. Tantomeno il ministro della Difesa italiano attualmente in Afghanistan. Ospedali pagati con i soldi di tanti cittadini italiani, che hanno dato una mano e qualche soldo ciascuno ad Emergency.
Pochi giorni fa, l'ambasciatore italiano Ettore Sequi è costretto ad andare a prendere lo staff italiano di Emergency con le macchine della ambasciata d'Italia, a ospitarlo una notte nella nostra rappresentanza diplomatica e poi ad accompagnarlo in aeroporto per evitare di farlo finire nelle grinfie della polizia afgana. Sia le macchine che l'edificio dell'ambasciata, infatti, sono fuori dal territorio e dalla cosiddetta giurisdizione afgana.
Questo, in termini di diritto internazionale, si chiama incidente diplomatico. Gli incidenti diplomatici accadono raramente tra governi "nemici", non accadono tra governi amici, o alleati.
E comunque, quando accadono, di solito il governo che ha subito l'affronto reagisce, più o meno duramente.
Del resto, il governo afgano detiene oramai da due mesi un dipendente di una associzione italiana, pur cittadino afgano, al di fuori da qualsiasi legalità costituzionale. Senza una accusa, senza che gli sia stato permesso di vedere un parente, senza che gli sia stato concesso di vedere un avvocato. E questo cittadino afgano è detenuto per aver agito per conto del governo italiano.
Forse sarebbe il caso di fare qualche cosa. Forse?
Maso Notarianni per Peace Reporter.

Inizia a diventare qualcosa di scandaloso, qualcosa di assolutamente inspiegabile, qualcosa che fa solo orrore non solo per il rispetto normativo ma anche per il rispetto delle "coscienze" e che fanno? Stanno in silenzio o dicono "Si"
Inizia a starmi sempre più stretto questo governo.
D'Alema che dice? Che cos'ha intenzione di fare?
Far finta di nulla come al solito? O dire due frasette di circostanza e poi fare l'esatto contrario? Cioè niente?
mah.

10 commenti:

Fabio Guerrazzi ha detto...

bel post, non sapevo.
siamo alla frutta, si sentiva proprio la mancanza di qualche filtro alle notizie.

senti approfitto, che succede su kilombo, puoi riassumere le ultime vicende? sento parlare di korvorosso, ho visto che mancano webmaster.. non ho seguito bene

capelli ha detto...

Io a D'Alema non credo più.....fu già sbagliato credergli nel '98. L' unica cosa che potrebbe produrre una soluzione favorevole della questione è il suo egocentrismo...se dovesse vedersi sottovalutato dalla diplomazia estera potrebbe rispondere con fermezza. E' l' unica speranza....

Antonio Candeliere ha detto...

La colpa è sempre nostra...Li abbiamo mandati noi a governarci...ci vorrebbe più partecipazione di quanti lamentano in rete certe cose e che purtroppo si limitano solo a questo.
Nel nostro paese ci vuole un ricambio radicale!

mario ha detto...

Cara aldy,
lo scandalo c'è da un pezzo e Gino Strada lo ha già denunciato.
Credo che anche questo governo abbia il problema della "carta" (non quella di Kilombo)quella della Nato e delle relazioni internazionali.
Anch'io speravo in qualcosa di diverso però "patti" sono patti e quello è uno stato sovrano.
Marcuse diceva
"il potere autarchico può tollerare le opinioni eversive e radicali fin quando si inseriscono nelle regole e nelle consuetudini accettate socialmente.L'opposizione diventa così parte integrante di quel mondo a cui si oppone"
E si muore di conformismo dico io.:-))

ladytux ha detto...

@fabio..poi te lo spiego :)
@capelli...anche io non mi fido dall'89 ma perchè essendo prima piccina non ho elementi..secondo me uno cosi' ci nasce.
@antonio...li abbiamo mandati noi...ma se uno è stronzo è stronzo di suo.
@mario...lo so che strada lo ha detto e condannato, (gironzola sul blog :) ) solo che quest'ultima notizia è ancora più grave...
nato o non nato, quando un paese fa uno sgarro cosi' non si puo' stare zitti, qualcosa si deve dire e fare. o no?

Marino ha detto...

Complimenti per il tuo blog, se non ti spiace aggiungo il tuo link al mio. Grazie

Bloggointestinale ha detto...

c'è da fare una rivoluzione qua

Anonimo ha detto...

hi every person,

I identified cornettiecappuccino.blogspot.com after previous months and I'm very excited much to commence participating. I are basically lurking for the last month but figured I would be joining and sign up.

I am from Spain so please forgave my speaking english[url=http://raceleberitygossip.info/].[/url][url=http://masmartthoughts.info/forum].[/url][url=http://coolnewideasri.info/].[/url]

Anonimo ha detto...

Hello TO all www.blogger.com members,
I just wanted to introduce myself to all of you and say that I am extremely happy to be a new member here[url=http://whatsnewtodayre.info/].[/url] I have been enjoying the conversations here for some time and look forward to participating now[url=http://worlddiscoverydl.info/].[/url][url=http://coolnewideasba.info/].[/url]

Glad to be a part of the community[url=http://motivationalquotesfa.info/].[/url][url=http://behindthescenesbr.info/bookmarks].[/url]

Anonimo ha detto...

It is my first message here, so I would like to say hallo to all of you! It is definitely diversion to go your community!