domenica, gennaio 21, 2007

rivoluzione cortese

vogliamo un mondo migliore? Vogliamo zittire l'avversario? Vogliamo combattere l'ingiustizia?
Bene, a me un'ideuzza m'è venuta...ma visto che sono le 5 di mattina delle due l'una, o è una genialata, o è una cazzata immensa dovuta al sonno.
Ma che faccio la casso immediatamente per il rischio del giudizio implacabile e magari poteva funzionare?
Isomma, non ce l'ho ancora ben chiara, ma... ma...e se provassimo tutti, ad essere smaccatamente cortesi?
Ma non con gli amici, no quelli si meritano la versione originale, se si meritano le cortesie se ne fanno, altrimenti ciccia, no, io parlo di perfetti sconosciuti.
Dalla GIUSTA E SACROSANTA gentilezza dell'alzarsi in metro quando c'è una nonnetta, al sorriso quando uno stronzo ti taglia la strada all'incrocio di lunedi' mattina quando il caffè è uscito dalla macchinetta imbevibile, il gatto vi ha fatto la pipi' sul maglione e aprendo la doccia avete creduto di essere al polonord e i pinguini si facevano beffe di voi.
Bene, torniamo all'esempio, uno stronzo ti taglia la strada con la macchina tu puoi fare due cose, incazzarti come una iena, attaccarti al clacson, maledire lui e le prossime venti generazioni e rovinarti la giornata o...
Sorridere, chiedere scusa (si, si tu che hai tutte le ragioni) con la faccia d'angioletto farlo passare e dentro di te godere perchè FORSE si sentirà in colpa per tutto il giorno.
Se non si sente in colpa? beh tu credici, la tua giornata avrà la sua vendetta (perchè la speranza che si sia sentito un poveretto c'è sempre) e comunque non ti sei incazzato, non hai sprecato energie e per il mondo sarai un tesoro.
Ma va fatto sempre, nel caso della vecchietta o di gentilezze che sono giuste, avrai contribuito al mondomigliore e regalato sorrisi, nel secondo, avrai contribuito al portafoglio evitando spese per le analisi del fegato, sarai bellissima e non ti verranno nemmeno le rughe.
(e per il do ut des, all'autista di cui sopra lo stesso giorno verrà la cacarella, perchè dio c'è sempre e comunque, in qualunque modo lui si chiami)

L'idea mi è venuta ora, ma vi confido una cosa, so già che funziona..perchè?
Eh, ne volete sapere troppe...fidatevi ogni tanto no?
-ovvio che la rivoluzione cortese funziona ancora meglio in una discussione quando uno tenta di sderenarvi e voi rimanete impassibili, calmi e con il sorriso 'si ti amo perchè sei un essere umano e so che puoi sbagliare'
la soddisfazione (stronza e cattiva) è garantita.
buonanotte :)

7 commenti:

IKEE ha detto...

Si, detta così sembra che tu abbia rilegato il Vangelo con la copertina del Capitale...:))
Stai pensando ad una variante del Gandhi pensiero della non violenza?? ;)
Comunque condivido...sarebbe una vera rivoluzione verso un mondo (no un mondo no ma una società si) migliore

cappuccino ha detto...

Gesu' era comunista, magari aveva scopi più elevati che non una soddisfazione cattivella, ma i principi di entrambi soono gli stessi...oddio, caccio' i mercanti dal tempio non proprio con cortesia..
A far ridere o sorridere gli altri me la sono sempre cavata..ti ricordi vero che ho un credito di 40 minuti di risate? Occhio agli interessi. ;)

Sara ha detto...

Bellissima, domani mattina ci provo anche io.
Più ci penso più mi convince.

Spartacus Quirinus ha detto...

Mentre il caffettino sta per uscire con il suo arabico aroma, fa piacere leggere le tue idee... io che sono un comunistaccio, ma d'età ormai... ho sempre offerto il posto alle signore, in metro, in bus, oppure lasciare loro il passo... questione d'educazione materna e l'imprinting ti resta, fortunatamente appiccicato addosso. Sul non mandar a quel paese lo stronzo (o stronza) in auto, la vedo più dura. Però come sai la via del paradiso è piastrellata di buone intenzioni, ma son meglio queste di certe cacchiate scritte altrove (e per amor di Kilombo non dico dove!)

mario ha detto...

Un pò di buona educazione e di autocontrollo.
Il problema é che ti sorridono anche quando ti aumentano le tariffe del tram o della luce. Ti spiegano le motivazioni con caldi e radiosi sorrisi rilassati.
Torni a casa e sei anche contento perché pensi"ma che brava e gentile oltre che competente persona che lavora in quella struttura".
Apri il giornale e vedi Cimoli che sorride radioso, leggi l'Espresso e vedi radiosi sorrisi di gente mentenuta a sbafo che parla della tua futura pensione. Insomma un mondo di persone gentili ed educate.Poi prendi la tua busta paga e un pò t'incazzi.Indovina chi paga il conto? Proprio quello che ti ha tagliato la strada.

korvorosso ha detto...

finchè si tratta di porgere solo l'altra guancia se ne può discutere, ma se cominciamo a spostarci su altre zone, rimango scortese, anzi, skortese;-)
Omaggi Rossi alla Lady

cappuccino ha detto...

Ma io non dico di non incazzarsi, dico che a volte è più sano essere 'superiori'.
E' dura, vero, verissimo, ma non è che andare in montagna sia meno duro.
Per Mario, vedi che usano questo mezzo? Vedi che ce lo mettono li (ops) con lo stesso sistema?
Inoltre ci sono persone che non vedono l'ora che uno sbrocchi, invece puoi mandarceli con tre parole, calme e magari in italiano forbito.
Per Korvorosso:
Non parlo di buonismo, io.
Parlo di non perdere la calma e rimanere assolutamente 'logici'
Quanto è facile per chi non sa rispondere ad una domanda insultare? Resta sul punto e di 'si, ok, ma non hai risposto' (mal di fegato altrui assicurato'
Ah, se a ballaro' facessero cosi'!!!
besos ;)